Sbiancamento dei denti: rimedi naturali

Rimedi naturali per lo sbiancamento dei denti

La doverosa premessa di questo articolo è che nessun rimedio “della nonna” può sortire l’esito di un trattamento sbiancante eseguito in uno studio dentistico. Tuttavia, è altrettanto vero che alcuni rimedi, associati all’applicazione giornaliera di una buona igiene orale, possono dare un effetto schiarente allo smalto dei denti. Sul web e sulle riviste, appaiono una sequela infinita di questi rimedi. Alcuni hanno base scientifica e quindi possono effettivamente sortire qualche effetto, altri invece non hanno efficacia. Continua a leggere

Igienista dentale

Chiamato anche Dottore in Igiene Dentale o Dottore della prevenzione delle patologie del cavo orale, è quel professionista laureato che si occupa della prevenzione sanitaria in tutte le sue forme, soprattutto della prevenzione delle malattie della bocca ma che ha anche compiti di clinico nell’attuare, insieme alle altre figure dell’équipe odontoiatrica, piani preventodontici, di trattamento, di riabilitazione e di estetica orale. Continua a leggere

Sbiancamento dei denti: i consigli

Sbiancamento: prodotti e protezione

Agente sbiancante

I prodotti “fai-da-te” contengono agenti sbiancanti in minore concentrazione rispetto ai prodotti utilizzati dai dentisti. L’agente sbiancante più comune in questi prodotti è il perossido di carbamide che in soluzione al 10% ha una capacità sbiancante pari ad una soluzione di perossido di idrogeno al 3%. I prodotti utilizzati dai dentisti contengono perossido di idrogeno in concentrazione dal 15 al 43%. Il dentista modula la concentrazione in base alle esigenze specifiche di ogni paziente. Continua a leggere

Il collutorio

Il termine collutorio deriva dal latino collùtus, participio passato di collùere, ovvero “sciacquare”. Il collutorio è, infatti, un liquido medicale che, con un semplice sciacquo, garantisce un’igiene orale completa.

All’interno della nostra bocca c’è un vero e proprio ecosistema dinamico, in continua evoluzione. In esso convivono fino a 700 specie di microrganismi, alcuni dei quali sono indispensabili per la nostra salute, altri invece possono diventare dannosi se non contrastati efficacemente. Il semplice spazzolamento dei denti potrebbe non essere sufficiente perché l’azione delle setole non raggiunge zone importanti come la lingua, il palato e l’interno delle guance. Continua a leggere

La salute dei denti e la dieta

La qualità degli alimenti e dei nutrienti in essi contenuti sono alla base di uno sviluppo armonico del corpo. Gli stessi nutrienti hanno effetto sulla salute e l’estetica dei nostri denti e quindi del nostro sorriso. La domanda legittima è: ci sono alimenti o bevande che ci possono aiutare a prevenire problemi riguardanti il colore dei denti e quindi a mantenere inalterato il loro colore naturale?

La risposta è si! Esiste una serie di alimenti e bevande che ci aiutano a rafforzare i denti, prevenendo così eventuali problematiche che potrebbero insorgere negli anni. Continua a leggere

Biofilm e placca

Il termine biofilm si riferisce ad un’aggregazione di microrganismi, caratterizzati dalla secrezione di una matrice adesiva e protettiva, in grado di far aderire i batteri tra di loro e alle superfici.
La placca dentale è un esempio di biofilm, e il biofilm è la ragione per cui l’igiene orale quotidiana è così importante.

La placca – primo nemico della salute della bocca – è, dunque, un biofilm di germi tenacemente adesi tra loro e alle superfici dentali. Continua a leggere